salute
Maggio 3, 2021
Cosa è la pedodonzia e importanza della prevenzione
Cosa è la pedodonzia e importanza della prevenzione

La pedodonzia si occupa di seguire la salute dentale nei bambini dalla nascita fino all’adolescenza.

Per i bambini sono importanti controlli regolari dal dentista per assicurarsi che i denti crescano nel modo corretto. Trascurare la salute dentale nei bambini può portare a sviluppare problemi futuri.

Perché i denti da latte sono importanti?

La salute dei denti da latte è molto importante. Le carie non curate nel giusto modo possono influenzare lo sviluppo dei denti permanenti.

Oltre alla masticazione, la funzione primaria di denti da latte è fornire il giusto spazio per i denti futuri e guidarli nella posizione corretta. Questo processo consente un giusto sviluppo delle ossa e dei muscoli della mascella. Anche il linguaggio è influenzato da una corretta crescita dei denti. Grazie alla pedodonzia queste fasi sono tenute sotto controllo per sviluppare le diverse funzioni nel modo corretto.

La progressiva perdita dei denti da latte e la crescita dei denti definitivi parte dai 6-7 anni per finire verso i 10-13 anni. Questa fase non comprende i denti del giudizio che solitamente si sviluppano verso la maggiore età o anche dopo.

Denti e bambini, l’importanza della prevenzione in pedodonzia

Prendersi cura dei propri denti è una cosa che si impara fin da piccoli. Igiene orale precoce, fluoroprofilassi e sigillature sono i pilastri della prevenzione in pedodonzia. Ma la salute del sorriso dei bambini dipende da molteplici fattori, come la genetica, la salute della mamma in gravidanza, l’alimentazione e lo sviluppo dei denti da latte.

Imparare a prendersi cura dei propri denti è molto importante ma anche molto difficile. Per questo è importante iniziare presto, fin da bambini. Educare i figli all’igiene orale è un compito fondamentale che ogni mamma e ogni papà devono assumersi.

Saper usare bene spazzolino e dentifricio, però, non è sufficiente per avere un sorriso in salute. Ci sono tanti fattori che incidono sul formarsi di carie e altre patologie dentali, molti dei quali iniziano ad agire già prima della nascita (in gravidanza) o nei primissimi mesi di vita (durante l’allattamento).

Nel corso della crescita, la pedodonzia, ovvero quel ramo dell’odontoiatria che si preoccupa dei denti dei bambini, considera fondamentali, ai fini della prevenzione orale, tre attività: igiene orale, fluoroprofilassi e sigillature. A questi si aggiunge un attento controllo dell’alimentazione, altro cruciale fattore di rischio.

La salute dei denti del bambino inizia dalla mamma: il ruolo di gravidanza e allattamento

Il rapporto tra madre e figlio è speciale per definizione. Questa affermazione vale anche per lo sviluppo dei denti dei bambini. Gravidanza e allattamento, infatti, sono due momenti che incidono in maniera decisiva sulla futura salute della dentatura.

La gravidanza

Durante tutto il periodo della gestazione, la salute della madre e quella del bambino sono strettamente legate. Un’unione che coinvolge anche i denti, attraverso meccanismi di trasmissione diretta.

Se la bocca della mamma, ad esempio, è popolata da batteri parodontali e cariogeni, sarà frequente l’insorgenza di batteriomie, a loro volta responsabili di processi infiammatori nel feto. Il risultato è che la flora orale del bambino può risultarne negativamente influenzata.

Come si agisce per evitare queste problematiche? Il primo obiettivo è rimuovere tutte le possibili patologie orali della madre e curarne con ancora più precisione l’igiene orale. Tutto questo andrà poi accompagnato con una dieta sana ed equilibrata, capace di tenere sotto controllo i batteri del cavo orale.

L’allattamento (e l’alimentazione)

Una volta che il bambino è nato non si può abbassare la guardia. I primi mesi di vita, così come tutti gli anni dello sviluppo, sono le basi su cui si costruisce la salute di tutta la vita, anche a livello dentale. In questa fase, un ruolo da protagonista lo ha l’alimentazione, che all’inizio assume la forma dell’allattamento.

Succhiare il latte materno ha molteplici risvolti positivi. In primo luogo, permette una corretta educazione alla postura e all’uso della lingua, con ripercussioni a cascata sulla deglutizione, sulla respirazione e sulla formazione del palato e delle mascelle. Ci sono poi tutti i vantaggi legati ai nutrienti e agli anticorpi che il latte di una mamma contiene.

Pedodonzia e prevenzione della salute orale

La corretta alimentazione è sicuramente una precondizione necessaria per mantenere in salute il sorriso. Ci sono, però, anche degli interventi più specifici che possono essere messi in atto in un’ottica di prevenzione.

I “dentisti dei bambini”, cioè gli specialisti in pedodonzia, considerano centrali tre attività:

  • Igiene orale;
  • Fluoroprofilassi;
  • Sigillature

Vedi anche: Dentista per bambini Piacenza e Fiorenzuola D’arda

No Comment 0

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione. Per abilitare i cookie di terze parti clicca su abilita, per disabilitarli clicca su mantieni disabilitato. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la informativa estesa. Privacy policy